Post del mese: febbraio 2016

Le attrazioni di Barcellona

Barcellona. È passato un po’ di tempo dalla mia ultima visita, e ancora di più da quando sono stato al Mobile World Congress: era il 2012, ossia quattro anni fa. Mi perdoni chi pensa che sia un peccato, lo penso anch’io. Detto ciò, è piuttosto divertente rileggere i miei vecchi racconti di viaggio.

Ma basta con la nostalgia, torniamo a oggi per continuare la mia storia —>

La manifestazione è molto cambiata negli ultimi quattro anni. Era un evento molto importante, sebbene centrato sui cellulari e con un un’atmosfera locale. Adesso è diventata una mega esposizione globale paragonabile in proporzione al CES di Las Vegas o all’immensa CeBIT di Hannover, o a quello che era. Purtroppo, per una qualche ragione, i suoi partecipanti internazionali se ne sono andati da qualche altra parte. La buona, vecchia e grande CeBIT ha smesso di parlare in tutte le lingue del mondo e adesso è una fiera informatica specificatamente di lingua tedesca, ed è un peccato.

OK, basta pessimismo. È ora di alzare la voce.
L’esposizione di Barcellona adesso è un’altra cosa! Ci sono otto enormi padiglioni, quasi tutti pieni zeppi di stand e folle di visitatori che gironzolano. Sembra molto popolare, nel senso buono del termine.

Ci siamo anche noi qui:

Continua a leggere:Le attrazioni di Barcellona

TOP 100, LA SERIE: AFRICA

Africa. Basta pronunciare la parola per evocare immagini esotiche. Un continente eccezionale, come molti altri, e con tantissimi posti che ritengo imperdibili:

73. Deserto del Sahara

Manco a dirlo, il deserto più grande del mondo. La mente si meraviglia, gradualmente ma intensamente, soprattutto al tramonto (durante l’alba dormivo). L’ho visto in Tunisia. Sabbia, dune, laghi salati, miraggi, oasi.

Source

Fonte

Continua a leggere:TOP 100, LA SERIE: AFRICA

Gli occhi della terra

Il Pianeta Terra come osserva la terra [sic.]; voglio dire, dove sono i suoi occhi?

Eccoli qui, i suoi occhi sono i telescopi!

Di telescopi ce ne sono di tanti tipi, forme, misure e usi: esistono i radiotelescopi, i telescopi gamma, i telescopi in orbita nello spazio e anche i telescopi ottici che misurano più di un metro di diametro. Di questo ultimo tipo ce ne sono pochi in giro per il mondo, forse un centinaio in tutto. Le località adatte a questi telescopi sono infatti molto poche, solo 3: le Hawaii (ci sono stato), il Deserto di Atacama nel nord del Cile (non ci sono ancora stato) e le Isole Canarie (ci sono stato proprio la settimana scorsa). Questi 3 luoghi si caratterizzano tutti e tre per un clima secco ed un’aria pulita, condizioni climatiche stabili e sono lontane anni luce dalle metropoli affollate. Tutte queste condizioni sono perfette per lo studio degli astri.

Mentre ero a Tenerife, la scorsa settimana, dopo la conferenza SAS-2016 abbiamo deciso di andare a dare un’occhiata ai grandi telescopi. Sapevamo che volevamo vederli fin dal primo momento in cui abbiamo messo piede a Tenerife, e per fortuna abbiamo potuto fare una chiacchierata con alcuni astronomi ed astrofisici, vedere le apparecchiature e scattare come sempre tantissime foto (dove era permesso, e per fortuna era permesso un po’ ovunque).


canary-telescope-1


canary-telescope-2

Continua a leggere:Gli occhi della terra

È uno sporco lavoro, ma qualcuno doveva pur farlo

A febbraio di ogni anno, centinaia tra i migliori esperti di sicurezza informatica del mondo si riuniscono in un resort sulla spiaggia, sia esso nelle Americhe, in Europa, Asia o al largo della costa occidentale dell’Africa. Ma non per il sole in sé. O per la spiaggia. O per i cocktail. Ci vanno per… combattere le malefatte del mondo cyber! Per lo meno, questo è quello che raccontano ai loro cari quando scompaiono per una settimana alla volta di un paradiso idilliaco. Il paradiso in questione erano le isole Canarie, scelte per, l’avrete capito, il Security Analyst Summit (SAS), il nostro raduno speciale rivolto ai guru della sicurezza IT.

Il SAS riunisce i pezzi grossi di differenti compagnie, con diverse specializzazioni, da ogni parte del globo: in sostanza, per fare quattro chiacchiere, a volte formali, ma per lo più informali, in sale conferenze seminterrate con aria condizionata, e su lettini sulla spiaggia (oops, è stato svelato il segreto:) Il fine è aiutare più gente possibile a comprendere il dove, il come e il perché delle minacce informatiche, scambiando esperienze e un valido know-how.


security-analyst-summit-2016-2

Continua a leggere:È uno sporco lavoro, ma qualcuno doveva pur farlo

3 in 1: storia, innovazione e affari

Per quanto mi ritrovi nei luoghi più disparati del pianeta, molto spesso sono… prevedibili: capitali, centri direzionali, “da non perdere”

Ebbene, di tanto in tanto finisco in posti meno ovvi, per esempio Sviyazhsk. Mai sentito? Probabilmente no!

È un’antica città, adesso un villaggio, posto alla confluenza dei fiumi Volga e Sviyaga.
DSC02592

Secondo la nostra eccellente guida (in genere mi fido più di loro che di Wikipedia), la breve storia della cittadina è la seguente:
Continua a leggere:3 in 1: storia, innovazione e affari

LA DOCCIA SEXY

La scorsa settimana ho soggiornato presso l’hotel Déjà Vu, vicino il complesso sciistico di Sviyaga, a Kazan, definita la terza capitale di Russia dopo Mosca e San Pietroburgo. E sebbene in camera ci fossi solo io, la doccia era stata progettata sicuramente per due persone. Sono stato in molti hotel, ma quella era la prima “doccia erotica” che avessi mai visto. Molto innovativa, buona idea!


DSC02651-Pano


Continua a leggere:LA DOCCIA SEXY

Un attimo di respiro a Berlino

Uffaaaaaaaaaaaaa. È stata una settimana tosta, e la prossima sarà altrettanto dura. Perciò, tra le due si è stabilita per un po’ una buona dose di pausa e di riposo.

In quei giorni mi trovavo comodamente a Berlino. Che bello, assolutamente senza alcun impegno di lavoro: ancora più bello. Sono stato qui molte volte, ma sempre troppo occupato per potermi godere un bel giro turistico.

Quindi ecco un sacco di foto della capitale tedesca, con il mio solito commento ridotto al minimo. Un po’ come su Euronews: No Comment.


DSC02543

Continua a leggere:Un attimo di respiro a Berlino

Meravigliosa Zanzibar!

Meravigliosa Zanzibar!

Il nostro viaggio attraverso la Tanzania comprendeva tre tappe:

1. La scalata al Kilimangiaro
2. Il safari nella savana
3. Zanzibar

Coloro che stanno seguendo questa mini serie sulla Tanzania sapranno che non vi ho ancora parlato dell’ultima: Zanzibar. Quindi eccola qui: i racconti della tappa finale della nostra avventura africana, a gennaio del 2016.

Appena arrivati, abbiamo subito immortalato questo splendido tramonto:


tanzania-zanzibar-1

#Tanzania #Zanzibar #sunset #Занзибар #Закат #Танзания

A photo posted by Eugene Kaspersky (@e_kaspersky) on

Devo ammettere che non avevo idea di dove fosse Zanzibar. O meglio, sapevo che fosse da qualche parte nell’Oceano Indiano, nient’altro. Ma è stata una vera sorpresa scoprire che l’arcipelago di Zanzibar appartiene alla Tanzania!

Continua a leggere:Meravigliosa Zanzibar!