PANDOPOLI

Le mie recenti vacanze in Cina si sono svolte prevalentemente nella provincia di Sichuan (il Buddha Gigante a Leshan, il Monte Emei, Huanglong e Jiuzhaigou). Come si suol dire, paese che vai, usanza che trovi. Io dico: Sichuan che vai, panda che trovi!

Non so come, è finita che ho scritto tantissimo sulla Cina (le sue montagne, le gole, le foreste, i laghi, le cascate, le strade, gli aeroporti, le file, i Buddha e il clima) ma ho evidentemente taciuto riguardo al massimo, universalmente adorato animale della Cina. Quindi, per rimediare, questo post è tutto sul panda, senza tralasciare nulla.

Eccone uno, al Centro di ricerca sui Panda di Chengdu.

panda-changdu-china-1

Giant #panda is endangered species with ~3K of them living in the wild. Despite this animal is classified as a 'bear' its' diet consists almost exclusively of bamboo. Panda consumes up to 15kg of bamboo. Why so much? Because it digests if 17% of that amount. Because panda is still a bear // В мире в дикой природе осталось около 3 тыс. #панда Хотя эта животинка считается медведем, кушает она почти только бамбук. В день до 15 кг. Зачем так много? А потому что панда способна усваивать только 17% этой пищи. Медведь есть медведь! #ekinchina #China #Китай #Чэнгду #Chengdu

A photo posted by Eugene Kaspersky (@e_kaspersky) on

panda-changdu-china-2

panda-changdu-china-3

panda-changdu-china-4

panda-changdu-china-5

È davvero un panda gigante e appartiene alla famiglia degli orsi, un cugino dell’orso bruno! Esiste anche il piccolo panda rosso, che è una creatura completamente differente per aspetto e comportamento. Non so perché li chiamino allo stesso modo.

Comunque, la mia maggiore scoperta è stata che il panda cinese gigante sia l’animale più pigro del mondo. No, ho detto una fesseria. Il terzo animale più pigro, dietro il koala e il bradipo.

panda-changdu-china-6

panda-changdu-china-7

panda-changdu-china-8

panda-changdu-china-9

Non fanno altro che dormire tutto il giorno, e se non dormono, mangiano! Tutti, ovunque e in ogni posizione strana.

panda-changdu-china-10

panda-changdu-china-11

panda-changdu-china-12

I cinesi possiedono un certo senso dell’umorismo: ecco cosa c’è scritto del panda nella foto in alto: “Yong Yong è forte e vivace”. E chi sono io per dubitarne?

panda-changdu-china-13

panda-changdu-china-14

Il panda nella foto seguente si è svegliato, si è avvicinato lentamente all’abbeveratoio e una volta arrivato si è repentinamente… addormentato! Per i panda, bere acqua è evidentemente un processo trifasico: 1) Svegliarsi e arrancare verso l’acqua, 2) fare un pisolino, 3) rimettersi all’opera per sorseggiare H2O.

panda-changdu-china-15

panda-changdu-china-16

panda-changdu-china-17

Tutti i panda giganti hanno il sonno pesante, siano adulti o cuccioli. Dopo un po’, per i turisti non c’è niente di divertente da vedere.

panda-changdu-china-18

panda-changdu-china-19

Tocca quindi ai panda rossi impressionare i turisti. Queste piccole, allegre creature si rincorrono, spaccano le mele e altri vegetali e saltano da un albero all’altro sopra le teste dei visitatori.

panda-changdu-china-20

panda-changdu-china-21

panda-changdu-china-22

panda-changdu-china-23

Nel frattempo, i panda stanno ancora dormendo se non, occasionalmente, mangiando. Tra l’altro, mangiano solo bambù, fatto che proprio non può sfuggirvi perché è scritto ovunque su grandi cartelli. Allo stato brado, il bambù costituisce oltre il 99%  della dieta di un panda, 20-40 chilogrammi al giorno!

panda-changdu-china-24

panda-changdu-china-25

Perché i panda mangiano così tanto cibo?

panda-changdu-china-26

Ecco la risposta:

panda-changdu-china-27

E questa, signore e signori, è tutta la vita per i panda: un’esistenza intensa e affascinante 🙂  Purtroppo, sono così pigri che non gli importa neanche di riprodursi. In più, il cambiamento climatico e l’attività umana hanno ridotto l’estensione delle aree dove cresce il bambù, di conseguenza ci sono sempre meno panda allo stato brado. Sfortunatamente, gli “orsetti” bianchi e neri si stanno estinguendo, è scandaloso. Tuttavia c’è una speranza: il governo cinese prende la faccenda molto sul serio, quindi speriamo che le cose migliorino.

Infine una curiosità: la prossima foto non è l’ingresso del centro per i panda, ma della centrale di polizia:

 

panda-changdu-china-30

Per oggi è tutto, amici. Mi auguro che adesso possediate una buona conoscenza di base sui panda.

Le altre foto della Pandopoli le trovate sulla mia pagina di Flickr.

LEGGI I COMMENTI 0
Scrivi un commento
  • RT @Securelist: From installing malware on the system partition to embedding malware in 'undeletable' system apps - here's a look at some o…
    21 ore fa