TERRA INCOGNITA. I VULCANI A SUD DELLA KAMCHATKA: KAMBALNY

Sebbene Kamchatka non sia la destinazione turistica più rinomata o accessibile del mondo,  ha le sue “mecche turistiche”, come la Valle dei Geyser, Tolbachik (specialmente durante un’eruzione), e i vulcani Mutnovsky e Goreliy. Ma vanta anche attrazioni meno visitate, per esempio il vulcano Ksudach. Poi ci sono posti dove l’impronta della zampa di un orso nel fango viene osservata senza il minimo aumento del battito cardiaco, come se fosse soltanto una tra migliaia di impronte d’orso. E la vista dell’impronta di uno stivale di un essere umano, allo stesso modo non provoca alcuna emozione perché non se ne vedono mai! Nessuno vive in questi posti, e li visitano solo uno o due gruppi di turisti… all’anno! Questi luoghi sono completamente spogli, desolati, deserti e silenziosi: Terra Incognita!

Che peccato. Queste terre nascoste sono tutte da vedere!

Due luoghi da visitare  nella Terra Incognita di Kamchatka sono i vulcani Kambalny e Koshelev.

Ahimè, non siamo saliti fino in cima ai loro crateri perché il nostro programma non lo permetteva. Abbiamo deciso invece di fare un giro intorno e così facendo abbiamo stabilito il nostro programma per la prossima visita a Kambalny/Koshelev: camminare da Pauzhetka fino a Kambalny, quindi scendere fino al lago Kambalny e poi… vedremo quanta energia ci sarà rimasta per continuare la scalata al vulcano.

Kambalny è un vulcano alto 2.161 metri, ma ha anche un promontorio vulcanico lungo circa 15 km, che va dritto da nord a sud nel mezzo della bassa Kamchatka, direttamente tra il Mare di Okhotsk e il lago Kuril.

kamchatka-volcanoes-1

kamchatka-volcanoes-2

kamchatka-volcanoes-3

kamchatka-volcanoes-4

kamchatka-volcanoes-5

Che meraviglia. Spettacoli fantastici…

Rocce nere, rosse, gialle, bianche; colline; coni vulcanici; paesaggi panoramici e infiniti. Laggiù a sinistra il Mare di Okhotsk, laggiù a destra il lago Kuril, e dietro di esso, all’orizzonte, i vulcani Zheltovsky e Ilyinsky (distanti circa 25 e 40 chilometri, rispettivamente). Che posso dire? Niente! Deve essere provato sulla propria (nuda!) pelle. A una condizione: deve esserci il sole. Se nuvoloso (come la maggior parte dell’anno), non si riesce a vedere nulla.

kamchatka-volcanoes-6

kamchatka-volcanoes-7

Le rocce multicolori: cose dell’altro mondo!

kamchatka-volcanoes-8

kamchatka-volcanoes-9

kamchatka-volcanoes-10

kamchatka-volcanoes-11

kamchatka-volcanoes-12

kamchatka-volcanoes-13

kamchatka-volcanoes-14

kamchatka-volcanoes-15

E qui ci sono le due meraviglie in persona, i vulcani Kambalny e Koshelev :).

kamchatka-volcanoes-16

kamchatka-volcanoes-17

Mentre passeggiate, vi imbatterete in diverse forme di vulcanesimo: sibili, gorgoglii, erutti e l’inconfondibile sbuffo dell’acqua bollente sotto terra.

kamchatka-volcanoes-18

kamchatka-volcanoes-19

Sorgenti termali! Davvero inevitabili.

Questo posto,  che tanto tempo fa era una postazione di ricerca geologica o qualcosa del genere, si chiama Yuzhny Domik (Capanna Meridionale), ma non c’è nient’altro che una tavola mezza marcia una volta utilizzata come sentiero, del vecchio ferro arrugginito e del vetro in frantumi.

kamchatka-volcanoes-20

kamchatka-volcanoes-21

kamchatka-volcanoes-22

Thermal spa deluxe, #Kamchatka edition #ankam2015

A photo posted by Eugene Kaspersky (@e_kaspersky) on

Il fiume è perfetto per un po’ di relax meditativo. Molto rinfrescante.

Siamo saliti sulla cima della catena montuosa dal lato di Pauzhetka. Sono circa 800 metri in verticale e con gli zaini. Poi su per altri 200 metri e dopo altri 10/15 km di camminata. Questa giornata è stata fisicamente molto dura, ed è stato così  per la maggior parte del tempo  perché qui è difficile trovare lisci sentieri urbani con scalini e panchine; a volte i pendii sono scoscesi e le rocce si staccano sotto ai piedi. Quindi, consiglio a tutti coloro che lavorano  in ufficio e che abbiano intenzione di intraprendere un viaggio nella Terra Incognita,  di fare molto allenamento prima di partire.

kamchatka-volcanoes-25

kamchatka-volcanoes-26

kamchatka-volcanoes-27

kamchatka-volcanoes-28

kamchatka-volcanoes-29

kamchatka-volcanoes-30

kamchatka-volcanoes-31

kamchatka-volcanoes-32

kamchatka-volcanoes-33

Altro avvertimento: se visitate Terra Incognita solo con gli zaini, andrà bene una camminata o arrampicata completa durante il giorno. Ma se portate con voi la macchina fotografica, avrete bisogno di una marcia in più: vi fermerete sempre per scattare foto, e questo succede anche se non è la prima volta che visitate la zona!

kamchatka-volcanoes-34

kamchatka-volcanoes-35

Il tramonto sul Mare di Okhots: superlativo.

Guardate la terza foto in basso. Sì: un ORSO. Sulla strada verso il lago per il pranzo, dirigendosi dritto verso il nostro campo!! La pace e armonia della sera è stata così bruscamente interrotta dal nostro rumoroso urlare per cacciare la bestia giù verso la valle!

kamchatka-volcanoes-36

kamchatka-volcanoes-37

kamchatka-volcanoes-38

kamchatka-volcanoes-39

Ho sognato a lungo di fare trekking intorno al Kambalny. E finalmente, ci siamo riusciti!

kamchatka-volcanoes-40

kamchatka-volcanoes-41

kamchatka-volcanoes-42

kamchatka-volcanoes-43

kamchatka-volcanoes-44

kamchatka-volcanoes-45

Tutte le foto di Kambalny sono sulla mia pagina di Flickr. Prossima puntata dalla Terra Incognita: il vulcano Koshelev.

LEGGI I COMMENTI 0
Scrivi un commento
  • RT @Securelist: From installing malware on the system partition to embedding malware in 'undeletable' system apps - here's a look at some o…
    20 ore fa