Stanchi dei canyon dello Utah? Impossibile

I canyon dello Utah, con il loro stupefacente color rosso, sono davvero sorprendenti, un piacere per gli occhi. Almeno visti dall’esterno, che è quello che abbiamo fatto noi ieri, ma oggi daremo un’occhiata ai canyon dall’interno. Eccoci dunque in cammino verso i Fiery Furnace, una serie di canyon che fanno parte del Parco nazionale degli Arches. Questo è quello che abbiamo visto…

arches-utah-intro-1

arches-utah-intro-2


arches-utah-intro-3

arches-utah-intro-4

arches-utah-intro-5

arches-utah-intro-6

I Fiery Furnace, come dicevamo, sono una serie di rocce sedimentarie dalle striature rosse e bianche sorte un’eternità di anni fa e poi modellati dalla natura durante un’altra infinità di anni. In origine le formazioni si sono formate in seguito ad alcuni terremoti che in qualche modo hanno frantumato le rocce in lunghi blocchi paralleli (come sia successo esattamente non lo so; la guida lo sapeva, credo… e ce l’ha raccontato ma ero troppo impegnato a scattare foto :). In seguito, un altro terremoto ha frantumato le rocce perpendicolarmente, in formazioni sottili e allungate. Poi questo reticolo di rocce è stato eroso durante centinaia di milioni di anni fino ad ottenere il risultato attuale. Eccolo qua:

arches-utah-intro-7

arches-utah-intro-8

arches-utah-intro-9

arches-utah-intro-10Tutto ok. La cappotta rossa lucente è stata ispezionata, ora diamo un’occhiata al motore

Alla base del canyon troviamo un’entrata attraverso la quale ci si introduce in un labirinto di caverne, corridoi, tunnel e burroni. Qui è fondamentale una guida, altrimenti non ne usciti vivi. Potete fotografare i vostri movimenti lungo il labirinto e poi usare le vostre foto, mettendole in ordine inverso, per guidarvi fuori dal canyon. O forse no.

Sarebbe molto più facile usare il sole per orientarsi: il corridoio roccioso di estende da nord-est a sud-est, l’ingresso si trova a sud, quindi per raggiungere l’ingresso dovremmo muoverci verso sinistra. Semplice? Non tanto. Ci sono due problemi: uno) il sole non si vede in certe zone, quando siamo tra le rocce alte; due) ci sono centinaia di corridoi, molti dei quali finiscono con un vicolo cieco. Dunque, come dico io, molto meglio addentrarsi con una guida… è molto più sicuro.

arches-utah-intro-11

arches-utah-intro-12

arches-utah-intro-13

arches-utah-intro-14

arches-utah-intro-15

arches-utah-intro-16

arches-utah-intro-17

arches-utah-intro-18Wow! Sorpresa! Sorpresa! Improvvisamente ci siamo trovati davanti a questo arco naturale. Indovinate come si chiama?…

arches-utah-intro-19…”Surprise Arch” (arco sorpresa)!

arches-utah-intro-20 E volete sapere il nome di questa formazione?…

arches-utah-intro-21…”skull” (teschio)!

arches-utah-intro-22Qualche volta le rocce si trasformano in ponti…

arches-utah-intro-23

arches-utah-intro-24

arches-utah-intro-25

arches-utah-intro-26

arches-utah-intro-27Il punto perfetto dove fare un barbeque!

Le due ore che abbiamo passato qui sono volate. Si può stare qui per giorni!

arches-utah-intro-28

arches-utah-intro-29

arches-utah-intro-30

arches-utah-intro-31

arches-utah-intro-32

arches-utah-intro-33

arches-utah-intro-34

arches-utah-intro-35

Questo posto è incredibile! Ma domani altre emozioni! Di che si tratta? Lo scoprirete nel post di domani!…

Tutte le foto le trovate qui.

 

 

LEGGI I COMMENTI 0
Scrivi un commento
  • RT @Securelist: From installing malware on the system partition to embedding malware in 'undeletable' system apps - here's a look at some o…
    19 ore fa