Indovinate quale azienda si è classificata nella “Top-100 Global Innovators”?

Ciao, gente!

I lettori abituali del mio blog sapranno che ogni tanto scrivo di alcuni dei nostri successi aziendali meno evidenti (ma non meno importanti): quelli relativi ai nostri brevetti e a come ci aiutano a combattere, incredibilmente, non solo il cyber-male, ma anche i patent troll che non fanno altro che ostacolare il progresso tecnologico.

Ho detto “successo”. Bene, ecco le ultime novità: siamo diventati la prima azienda russa ad entrare nel report Derwent Top 100 Global Innovators! Evviva!

Il Derwent Top-100 è una classifica annuale stilata dall’azienda americana indipendente Clarivate Analytics sulle aziende più innovative al mondo, basato sui portfolio e i brevetti delle aziende.

Clarivate elabora la Top-100 sulla base dei seguenti quattro criteri:

  1. Rapporto tra brevetti richiesti e brevetti effettivamente ottenuti. E poiché il nostro K-team crea i prodotti di sicurezza IT più cool al mondo, puntiamo al 100% di successo!
  2. Innovazione di un’azienda a livello internazionale. Ottenere brevetti in Russia, Europa, U.S.A. e Cina è un compito difficile, perché ogni regione ha esigenze diverse. (Ma noi li gestiamo allo stesso modo);
  3. La frequenza con la quale vengono menzionati i brevetti di un’azienda nelle domande di altre aziende (nel nostro caso IT).
  4. E infine, ma non meno importante: semplicemente di quanti brevetti dispone un’azienda. (Noi ne abbiamo in abbondanza).

Ricordate che questa valutazione non è rivolta solo alle aziende IT.

Per cui non è affatto facile entrare a farne parte come azienda del nostro settore. Forse questo può essere compreso se si guardano le poche altre aziende IT che appaiono nell’elenco: Amazon, Google, Microsoft, Oracle e Symantec. Solo sei in tutto il mondo sono nella Top-100!

Un tale traguardo è frutto del duro lavoro dei nostri avvocati specializzati in brevetti. Un gruppo di persone tenaci, leali e diligenti. Da quando abbiamo fondato il nostro dipartimento sulla proprietà intellettuale nel 2005, il nostro portfolio di brevetti è passato da 0 a 891 brevetti in sei paesi diversi! Inoltre, abbiamo 453 richieste di brevetti attualmente in fase di revisione! Abbiamo vinto sei cause, due sono ancora in corso e ne abbiamo perse… zero; e circa due dozzine di reclami contro di noi da parte dei patent troll sono state risolte fuori dai tribunali (quando si sono resi conto di non poter usare i loro trucchi su di noi e farla franca come fanno con gli altri).

Molti potrebbero chiedersi qual è il nostro approccio per combattere i troll: c’è bisogno di tanto denaro, tempo, sforzi e pazienza. Ma fin dall’inizio abbiamo deciso di non arrenderci mai e di combatterli sempre. Mai negoziare. Mai scendere a compromessi. Mai arrivare ad accordi extragiudiziari. Vinciamo sempre sulla base della verità, e questa posizione non solo ci rende orgogliosi di difendere la giustizia proteggendo idee innovative che sono molto utili a tutti, ma ha anche senso dal punto di vista economico.

Oh, sei un patent troll? Il tuo contributo alla società sarà sicuramente fondamentale. (Fonte)

Ma questo non è l’unico riconoscimento che abbiamo ricevuto ultimamente in termini di brevetti. Questa estate, due dei nostri brevetti sono stati inclusi nelle “100 migliori invenzioni in Russia del 2018”, pubblicate da Rospatent e riguardano:

  1. “Un sistema e un metodo per identificare nuovi dispositivi che interagiscono con l’utente e i servizi bancari”; e
  2. “Metodi per l’identificazione di anomalie negli elementi delle pagine web sulla base di statistiche”.

Il primo serve sostanzialmente a proteggere gli utenti dell’online banking dall’essere vittime di hacker dannosi; il secondo consente di risparmiare molto tempo nei controlli ripetuti delle caratteristiche dei dispositivi dopo l’aggiornamento del software.

Ancora una volta, ben fatto a tutti i membri di Kaspersky coinvolti nella tecnologia innovativa che è stata brevettata e che ci ha permesso di entrare in una Top-100 così prestigiosa. Ottimo lavoro a chi lavora nel nostro dipartimento sulla proprietà intellettuale per averci fatto raggiungere questo traguardo della Top-100. Grazie!

E adesso… si torna a lavoro!

LEGGI I COMMENTI 0
Scrivi un commento
  • RT @kaspersky: Yara is an essential tool for every malware researcher. Here's 3 reasons why you need to master it - and now you can from yo…
    19 ore fa