Inverno australiano, estate scozzese

Quali sono le differenze tra un fresco inverno australiano e una torrida estate scozzese?

Ce ne sono tante ma le principali sono: innanzitutto, nella bella Scozia (almeno nella parte est, dove sono stato la settimana scorsa), non ci sono palme che s’intravedono dalla finestra. In secondo luogo, il sole si muove in direzione opposta e molto lentamente: fa buio per le dieci di sera e albeggia alle 4-5 del mattino. Dopotutto siamo a una latitudine di 56 gradi a nord!

Qui invece eravamo nella soleggiata St Andrews, Scozia, Regno Unito!

scotland-1

scotland-2

Terra verde e piacevole. Ah, ma è l’Inghilterra!

scotland-4

scotland-5

scotland-6

scotland-7

scotland-8

scotland-9

scotland-10

scotland-11

scotland-12

Cos’altro troviamo a questa latitudine? Mmmm… vediamo… Mosca! O quasi…

A St Andrews ci sono giornate lunghe e notti brevi. Per questo hanno inventato il golf centinaia di anni fa: per questo gioco c’è bisogno di grandi e lisce estensioni di erba, oltre a molte ore di luce diurna. Ancora oggi St. Andrews è considerata la Casa del golf. Ma non eravamo qui per questo sport ma per la nostra conferenza annuale con i partner.

Come potete vedere dalle foto, tutto intorno ci sono grandi distese di verde ben curato. Un paesaggio consigliato da qualsiasi medico dopo una giornata lunga e stressante. Da hotel a hotel, siamo stati in viaggio per circa 36 ore: Sidney (scalo a Dubai, scalo a Londra – Edimburgo) e poi 80 chilometri in macchina fino a St. Andrews. Wow!

In breve, la conferenza con i partner è stata un vero successo, come sempre del resto. Il soggiorno è stato molto piacevole, è normale quando ti trovi in un bell’hotel di St. Andrews. 🙂

Tempo di andare!

A presto!

Ciao!

LEGGI I COMMENTI 0
Scrivi un commento
  • RT @Securelist: From installing malware on the system partition to embedding malware in 'undeletable' system apps - here's a look at some o…
    19 ore fa