Su e giù

Durante i miei viaggi di lavoro in tutto il mondo, ho avuto modo di conoscere alcuni strumenti e meccanismi davvero sorprendenti, che non mi stanco mai di scoprire. Idee semplici ma efficaci, idee intelligenti. E molto spesso sono idee venute alla mente di qualcuno tanto tempo fa. Potrebbero sembrare un po’ datate al giorno d’oggi, che siamo circondati da tanti marchingegni tecnologici? Forse sì. Ma hanno il loro fascino…

Ecco l’esempio perfetto: il paternoster.

Si tratta di un ascensore che sale e scende in continuazione; funziona più o meno con lo stesso meccanismo di una giostra o di una scala mobile. Wikipedia paragona il paternoster a sgranare un rosario tra le dita, il che non mi convince molto. Le foto non aiutano molto a capirne il funzionamento, però devo dire che l’animazione presente sulla pagina di Wikipedia rende molto l’idea:

Paternoster: how it works?

Ho visto il primo paternoster ad Amburgo nel 2009 nell’edificio Alex Springer. Interessante.

Poco fa ci ho fatto un giro a Vienna, presso la Haus der Industrie. È davvero divertente salire su un ascensore di questo tipo e poi saltare al piano corrispondente oppure risalirci. Un divertimento spontaneo e genuino! Come un bambino al luna park. È che da adulti i divertimenti diminuiscono. 🙂

Paternoster, Vienna, Austria

Paternoster, Vienna, Austria

Paternoster, Vienna, Austria

Chissà perché si chiama paternoster. È un riferimento al Dio onniscente, il quale sa che nella vita ci sono alti e bassi continui?

In quali altri paesi usano il paternoster? Illuminatemi, mi piacerebbe sapere se si tratta di un sistema molto diffuso nel mondo.

Il giorno successivo, come sempre, mi sono affaccendato tra valige, voli… ma questa volta direzione casa! Ultima tappa da giramondo, un giro tra Asia ed Europa. Diciotto giorni, andata e ritorno dall’aeroporto di Mosca (SVO). Ecco l’intero tragitto:

Russia-Japan-France-Ireland-Austria-Russia

Mosca > Hong Kong > Tokyo e Osaka > Monte Carlo > Dublino > Vienna > Mosca.

Per oggi è tutto amici. Alla prossima!

LEGGI I COMMENTI 0
Scrivi un commento
  • RT @kaspersky: Yara is an essential tool for every malware researcher. Here's 3 reasons why you need to master it - and now you can from yo…
    19 ore fa