‘Kaspersky Endpoint Security per le aziende’: non un semplice antivirus!

È passato poco più di un anno dall’uscita della precedente versione del nostro prodotto  per grandi aziende (Endpoint Security 8), ma abbiamo appena lanciato una nuova versione – lo devo ammettere, di gran lunga migliore. Alcuni giorni fà eravamo a New York per il lancio internazionale di Kaspersky Endpoint Security per le aziende (KESB) – un software sofisticato in cui confluiscono una serie di novità e funzionalità, un nuovo nome e una nuova linea di prodotti.

Kaspersky Security For Business

Kaspersky Security For Business

Questo post vi darà solo un assaggio di tutte le nuove funzionalità di cui è dotato KESB. Ma in primo luogo, affinché tutto vi risulti più facile in seguito, permettetemi di offrirvi una panoramica sull’evoluzione dell’anti-virus, raccontarvi cosa è stato e cosa ci ha portato fino a KESB.

Quiiiiindi, eccoci quà. All’inizio c’era l’anti-virus. È diffcile immaginarlo ora, ma c’è stata una ‘Età della Pietra dell’Anti-virus’, quando l’anti-virus era un file singolo e indipendente e funzionava attraverso scansioni su richiesta, sia della memoria, che del disco duro alla ricerca di malware. Con il tempo, naturalmente, l’anti-virus iniziò a essere dotato di tecnologie di protezione sempre più avanzate, fino a diventare un ‘anti-tutto’ multifunzione, equipaggiato con molti sistemi di allarme e di rilevazione. Questo portò alla nascita del ‘moderno anti-virus’, in grado non solo di individuare ed eliminare i virus, ma anche di proteggere contro gli attacchi degli hacker e contro spam, contenuti per adulti e ogni sorta di elemento malware presente in rete.

Con l’aggiunta di queste nuove funzionalità, si fece sempre più importante la questione di ‘come controllare il tutto’ – il che è logico in effetti. Persino in una piccola azienda, tutte i problemi IT venivano generalmente trattati in forma esclusiva dagli amministratori del sistema – i quali accanto alla questione della sicurezza, dovevano occuparsi di una serie di altri problemi. Di conseguenza, vennero create speciali console di amministrazione attraverso le quali il computer e/o le persone potevano, centralmente, installare, configurare, aggiornare e fare un sacco di altre cose.

In seguito, un paio di anni fà, accaddero due fatti significativi allo stesso tempo: 1- la rivoluzione mobile (Bring your own device – BYOD, ovvvero l’uso di dispositivi mobili personali sul posto di lavoro), che complicò la questione della sicurezza dei dispositivi digitali usati per scopi di lavoro; e 2- la crisi economica, che obbligò le aziende (specialmente quelle di piccole e medie dimensioni) a tagliare i costi, incluso quei costi destinati alla sicurezza e al settore IT. Tuttavia, a causa della complessità dei sistemi informatici (il nemico numero 1 della sicurezza) che sono cresciuti organicamente ad hoc e le difficoltà del mondo finanziario, l’industria dovette affrontare la chiara necessità di integrare varie funzionalità in un unico anti-virus.

Certamente, sotto ogni punto di vista è molto più utile, semplice ed economico avere un singolo prodotto che si occupi di vari aspetti, o almeno una singola console, piuttosto che una serie di console e di soluzioni per la sicurezza.

Per questo motivo, si è discusso a lungo della necessità di un prodotto unico, ma è più difficile di quanto sembi.

Alcune case produttrici hanno cercato di risolvere il problema comprando altre aziende (con il conseguente crollo dell’integrazione tecnologica e aziendale). Oltre a questo iniziativa – ahimè – non sono emerse idee migliori. E qui entra in scena KESB. Non è solo una versione aggiornata, più veloce e migliore, di un prodotto precedente: è un nuovo concetto di prodotto per le aziende, unico sia in termini di integrazione, che di manegevolezza.

Kaspersky Endpoint Security for Business

In aggiunta al sistema anti-malware e alle funzionalità che si potevano trovare nelle precedenti versioni del prodotto, in Kaspersky Endpoint Security per le aziende troviamo le seguenti novità:

  • Mobile Device Management (scheda Kaspersky Security for mobile): semplifica e velocizza la configurazione dei dispositivi mobili, incluso la configurazione remota, le impostazioni di sicurezza, il controllo delle applicazioni e permette la creazione di un app store privato e aziendale per applicazioni mobili approvate.
  • Protezione Crittografica (scheda Kaspersky Endpoint Security – Crittografia e Protezione dei dati): si tratta di una crittografia completa  di file, cartelle e disco (locale e removibile) per garantire la protezione delle informazioni aziendali in un modo facile e trasparente.

Kaspersky Endpoint Security for Business

  • Gestione dei sistemi (scheda Kaspersky Endpoint Security – Configurazione dei sistemi): un’avanzata funzionalità di scansione delle vulnerabilità si unisce a numerose funzioni per la gestione complessiva della rete aziendale. Ciò incluede: implementazione remota del software, gestione di hardware, software e licenze; scansione delle vulnerabilità e gestione delle patch; controllo degli accessi alla rete NAC – Network Access Control.
  • Con Application Control si avrà un migliore controllo sulle applicazioni, supportando Default Deny (scheda Kaspersky Endpoint Security – Controlli degli Endpoint). Sono state aggiunte molte funzionalità, come un sistema per la risoluzione dei conflitti tra applicazioni, un controllo per nuove categorie di applicazioni, una categorizzazione multi-vettoriale e un whitelisting dinamico con catalago che permette agli amministratori di ricevere informazioni sulle applicazioni direttamente dal database KSN alloggiato su cloud.
  • Prevenzione Automatica degli Exploit (AEP): questa funzionalità è già stata sperimentata e apprezzata nella gamma dei prodotti home. Di fatto, la prevenzione di Automatic Exploit Prevention è stata la tecnologia che bloccò l’attacco nella nota operazione ‘Red October’ – prima che l’operazione fu resa nota.

Ma c’è dell’altro: abbiamo fatto tutto da soli, è stato tutto frutto della mente dei nostri ricercatori e di un lavoro personale, senza l’aiuto di nessuna risorsa esterna – che avrebbe potuto causare conflitti e incompatibilità.  Ovviamente, siamo orgogliosi di questo! Ma forse la cosa più importante è che il software è compatibile con Windows 8 e che è tutto gestito centralmete dal Security Center. Non si tratta di mix di prodotti o di una dozzina di console incompatibili.

Avete ricevuto il messaggio: stiamo parlando di un prodotto davvero solido e dotato di una tecnologia non ancora presente sul mercato. Questo può spaventare, ma d’altronde, i risultati dei test di qualità del prodotto sono stati veramente positivi e hanno rassicurato gli scettici.

Infatti, tutte le tecnologie menzionate sono talmente all’avanguardia che vale la pena parlarne più dettagliatamente. Ed è esattamente quello che faremo nelle prossime pagine di questo blog. Aspettatevi presto nuovi post su questo argomento!

Tornando a noi. Quali sono le altre novità di KESB? Niente meno che una nuova linea di prodotti!
Questo merita maggiori spiegazioni:

Dall’inizio del 2000 siamo diventati tutti fautori della propria pubblicità, abbiamo iniziato a dar più importanza all’immagine e in particolare abbiamo iniziato a creare nuovi concetti per le linee dei prodotti. Noi siamo stati i primi ad introdurre alcune categorie come “anti-virus”, “anti-hacker” e “anti-spam” e a combinarle tra loro in un unico prodotto. Quasi allo stesso tempo abbiamo anche personalizzato i nostri prodotti per le aziende, facendo in modo che fossero i clienti stessi a scegliere il numero esatto di licenze in base alle loro necessità.

Se non ricordo male, la nostra precedente linea di prodotti durò sei lunghi anni . Fu qualcosa di straordinario: ci permise di sviluppare una visione più accurata del mercato, perfezionare i nostri prodotti in base alle richieste particolari dei diversi segmenti del mercato e adattarli alla crescita del volume degli affari del cliente. Non si trattava di singole applicazioni, separate tra loro, ma di una protezione unica per le reti aziendali a diversi livelli (workstation, mail, internet gateway e file server) e con il tempo abbiamo migliorato la tecnologia.

Forse c’è a chi piace di più la versione precedente, ma non importa: non possiamo dormire sugli allori, non è così che funziona all’interno di Kasperky Lab! No, dobbiamo migliorarci sempre di più e puntare ad una nuova linea di prodotti…. e, come per magia, eccola qua! Per ora, ecco quello che abbiamo ottenuto: quattro versioni di un prodotto, ognuna dotata delle seguenti caratteristiche…

Kaspersky Endpoint Security for Business

Ecco come appare:

Kaspersky Endpoint Security for Business

Certamente, unire in un unico prodotto tutte le richieste e le necessità dei clienti sarebbe una cosa folle… forse una missione suicida. Perciò con ogni versione abbiamo deciso di dare la possibilità al cliente di acquistare moduli aggiuntivi (Mobile Device Management, Gestione dei Sistemi e Soluzioni Mirate) ed eventuali altre tecnologie.

Per maggiori informazioni sui nostri nuovi prodotti per le aziende, date un’occhiata alla nostra pagina Kaspersky.com.it, guardate questo video o controllate le pagine di questo blog dove pubblicheremo presto altre informazioni.

LEGGI I COMMENTI 0
Scrivi un commento