Il super finale del Tour USA

Fiuuu. Il tour di tre settimane per gli Stati Uniti è giunto ormai a termine. E’ stata dura. E’ stata una botta di energia. Ma divertente. E’ un peccato che ce ne dobbiamo andare, ma gli impegni ci chiamano. Tuttavia ce ne andiamo contenti, con tante emozioni e bei ricordi – e un sacco di foto. Il tempo a disposizione era limitato e gli impegni numerosi, ma abbiamo cercato di fare tutto, cercando allo stesso tempo di divertirci, fermandoci ad annusare il profumo delle rose e ad osservare la vista quando possibile. Ora di nuovo “valigia – taxi – aeroporto”. Quando saprò la prossima destinazione, ve la dirò. Ma sembra che si totalment prospetti un totale cambio di panorama.

Il nostro ultimo giorno a New York è stato piacevole e frizzante: siamo stati in una conferenza stampa con ospiti provenienti da tutte le parti del mondo – ivi incluso Fernando Alonso! Il pilota è il protagonista della nuova campagna pubblicitaria Safeguarding Me – durante le riprese, non sapete quanta attenzione abbiamo prestato a “tomita”, il suo talismano giapponese! Osservate con i vostri occhi:

“Così parlò… l’uomo gallese”:

K. A affascinante e ben truccata, e noi in veste casual 🙂

Yeah.. 34° piano!

La nostra versione della bandiera a scacchi

Grandi emozioni ci sono state regalate da questo luogo dai terribili ricordi – ground zero. Ecco la vista dal piano terra, dove sta avendo luogo la costruzione di una nuova torre. Un elegante grattacielo che dovrebbe essere inaugurato alla fine del 2013. Centocinque piani, con vetri a specchio e di gran classe. Buon lavoro!

Questo è tutto per oggi. A presto…!

LEGGI I COMMENTI 0
Scrivi un commento
  • RT @kaspersky: Yara is an essential tool for every malware researcher. Here's 3 reasons why you need to master it - and now you can from yo…
    20 ore fa