Tag: Spagna

Quanto al minuto? Il rompicapo del parcheggio spagnolo

Siamo ancora in Spagna e da Barcellona ci siamo spostati a Siviglia. Avevamo bisogno di parcheggiare la macchina per qualche ora e così ci siamo diretti al parcheggio dell’aeroporto. E questo è quello che abbiamo visto: l’assurdità per antonomasia. O così ci è sembrato all’inizio…

Ecco il cartello che spiegava il prezzo del parcheggio:

Qué?

No, cari amici, gli occhi non vi ingannano. E no, non abbiamo usato Photoshop. I numeri scritti, anche se sembrano improbabili, sono reali:

Come? Cosa? Perché? Qualcuno può darci una pista? Continua a leggere:Quanto al minuto? Il rompicapo del parcheggio spagnolo

La stagione migliore? L’autunno

Ho deciso.

Il mese migliore per viaggiare in Europa è novembre!

L’orda di turisti che si fanno vedere con il bel tempo è sparita e c’è ancora un mese di tregua prima della nuova ondata tra Natale e Capodanno. Sì, novembre è il mese ideale dell’anno per fare una passeggiata per le strade europee e visitare cattedrali, palazzi e musei praticamente senza ressa. Ovviamente, il tempo non è altrettanto gradevole come in estate ma in Europa (soprattutto nel sud d’Europa) non c’è mai un clima troppo rigido, si può viaggiare tranquillamente.

Ovviamente c’è da aspettarsi un po’ di pioggia e il cappotto è indispensabile, ma non è nulla in confronto alla possibilità di evitare gente ovunque, file interminabili e poter fare tranquillamente le foto senza essere interrotti da altri turisti.

Io e A.B. abbiamo avuto fortuna durante questo breve viaggio in Europa: abbiamo trascorso due ore girando per Venezia in gondola e poi abbiamo passato una bella giornata a Barcellona.

Venice Continua a leggere:La stagione migliore? L’autunno

Foto di Flickr

Instagram

Nebbia e freddo… made in Spain

Due mega auto della Scuderia Ferrari (una Challenge e una GT3) + il circuito di Aragona (Alcañiz, Spagna) completamente vuoto + una nebbia così spessa che la si poteva tagliare con il coltello = disastro totale.

Stai guidando una bella macchina sportiva, ma l’acceleratore proprio non vuole collaborare. La visibilità è minima, solo di pochi metri, e provi senza sosta (invano) a guadagnare velocità. Ti senti uno stupido perché nulla va come vorresti… Insomma, come abbiamo già detto… un disastro totale.

alcaniz-aragon-track-1

Continua a leggere:Nebbia e freddo… made in Spain

Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti al Blog