Tag: sicurezza IT

SAS 2015: l’evento dell’anno sulla sicurezza IT

L’evento del 15-18 febbraio si sta avvicinando…

In queste date si terrà la nostra settima conferenza annuale sull’Information Security, che si concentrerà sugli ultimi attacchi cibernetici in voga e sui metodi di protezione, oltre a tutta un’altra serie di minacce.

Il summit invernale, come di consueto, avrà luogo in una destinazione al caldo e questa volta andiamo a Cancun, in Messico: ecco a voi il Security Analyst Summit 2015 (SAS).

Vi ricordiamo che l’hashtag di tendenza a metà febbraio per la cybersicurezza sarà #TheSAS2015.

(Nessun esperto di sicurezza è stato maltrattato in questo video).

La conferenza SAS è esclusiva e si accede solo su invito, vi partecipa la crême de la crême degli esperti in sicurezza IT. È un evento piuttosto intimo, non vi partecipano in tanti, per questo è molto più importante e produttivo, oltre che più interessante per chi vi prende parte. Ma non sentitevi esclusi, non ci siamo montati la testa! J Tutto ciò di cui si discuterà durante il summit verrà raccontato su Twitter e sui nostri blog (ricordate l’hashtag che ho appena menzionato).

Nel frattempo, se volete avere maggiori informazioni su cosa è il SAS e la sua storia, date un’occhiata a questo post.

Quest’anno si prevedono temi davvero interessanti, ci sarà anche una première mondiale e due grandi novità, come durante ogni appunamento di questo tipo. Si parlerà soprattutto di attacchi mirati e militarizzazione cibernetica, oltre ai metodi per combatterli entrambi. In agenda ci sono anche: malware per dispositivi mobili, gestione delle vulnerabilità, metodi di analisi delle attacchi informatici, cooperazione tra aziende che si occupano di sicurezza e tanto altro.

Ci saranno presentazioni più generali e altre più specifiche, per veri professionisti (per esempio di ingegneria inversa). Si parlerà un po’ anche di come proteggere le infrastrutture critiche, un argomento molto importante soprattutto perché interverranno degli esperti del settore di fama mondiale.

Data un’occhiata al programma dell’evento, è già disponibile online.

Cyber-notizie dal lato oscuro: 26 maggio 2014

Ciao gente!

Sembra siano passati secoli dall’ultima volta che ho parlato su questo blog di “cyber-malignità”, delle ultime novità, tendenze e fatti che stanno succedendo in giro per il mondo. Magari c’è pure tra di voi chi ha pensato che Kaspersky Lab abbia dimenticato il suo vero obiettivo, la sua vera natura e abbia smesso di trattare tali argomenti…

Bene, prima di tutto permettetemi di rassicurarvi: siamo aggiornati su tutte le cose che stanno succedendo nella “cyber-giungla”. Tutto quello che sappiamo lo pubblichiamo sulle nostre pagine specializzate.

L’unico problema è che, molti non leggono quello che pubblichiamo in queste pagine. Forse è comprensibile perché i dettagli possono finire con l’annoiare, specialmente coloro che non sono molto “tecnologici”. Tuttavia, questo non deve essere una ragione per non pubblicare tali notizie. Comunque sia, qui, in questo blog, cerco di non annoiare il lettore con troppi tecnicismi. Cerco semplicemente di informare le persone circa le notizie IT più curiose, strane e divertenti che occupano le testate dei giornali mondiali.

Quindi, eccoci qua… Quali sono state le notizie più curiose, divertenti e stravaganti della settimana scorsa?

Mi ha picchiato! Ha iniziato lui!

La lotta tra USA e Cina circa lo cyber-spionaggio ha preso una nuova piega…

Questa volta, sono gli Stati Uniti ad aver beccato in fragrante la Cina, con tanto di foto e nomi: 5 specialisti delle forze armate cinesi sono finiti nell’ultimo poster “Wanted” dell’FBI, in pieno stile western. Sono accusati di essere penetrati in diverse network appartenenti ad aziende statunitensi e di aver rubato loro segreti.

Wanted cybercriminals

Continua a leggere:Cyber-notizie dal lato oscuro: 26 maggio 2014

Foto di Flickr

Instagram