Tag: India

Mumbairport

Continuiamo con l’argomento aeroporti

Accipicchia! Questo sì che un aeroporto ultramoderno e ampio come una grossa caverna. Sembra più un museo che un aeroporto. Tutto pulito e scintillante. Comunque non è tutto oro quel che luccica.  È un aeroporto lento e scomodo. So che ce la stanno mettendo tutta, ma c’è ancora molta strada da fare per offrire ai clienti dei servizi migliori. “Hanno ricostruito l’aeroporto, ma non credo che saranno i passeggeri ad utilizzCharlo”, ha propriamente commentato A. Sh.

Passiamo a rassegna, però, i punti positivi (pochi, purtroppo): hanno creato una business lounge davvero carina e spaziosa, il cibo è delizioso, molto meglio dei soliti panini e delle noiose torte. E anche le bevande non erano affatto male! J Hanno un Wi-Fi facile e veloce da usare come qualsiasi altro aeroporto del mondo? NO!

Il Wi-Fi qui è cosi leeeento e il sistema invia in continuazione un SMS al cellulare per “conferma per questioni di sicurezza”. Mi spiace, non ho bisogno di usare un Wi-Fi di questo tipo. Così abbiamo deciso di cenare come Dio comanda. Che bontà… Se servissero dei piatti così deliziosi in tutti le business lounge, non mi importerebbe della connessione Internet. Certo, dopo un po’ farei fatica ad abbottonarmi i pantaloni…

Mumbai airportC’è sempre qualcuno che attraversa la strada dove non dovrebbe, anche se ci sono le strisce a due metri!

Continua a leggere:Mumbairport

Battuto dal miglior battitore di cricket

Mi sono sempre chiesto perché il golf non sia popolare in Russia o, che ne so, il rugby o il cricket. Perché questi sport,  con milioni di giocatori e miliardi di fan, sono a stento conosciuti in Russia?

Dopo averci pensato un po’, credo di essere giunto a una risposta, che è anche piuttosto semplice! In Russia il clima è invernale per metà dell’anno. Non sarebbe facile cercare una pallina bianca nella neve immacolata. Ricordo di aver giocato a hockey su ghiaccio da giovane e spesso il disco andava a finire in un cumulo di neve. Passavamo più tempo a ritrovare il dischetto che a giocare. Ma si trattava di hockey su ghiaccio, che non sarebbe tale se non ci fosse, appunto, il ghiaccio o la neve. Per quanto riguarda gli altri sporti che prevedono l’uso di una pallina, quelli per i quali si deve giocare per strada o in giardino, beh, in Russia non è possibile, ed è per questo che non hanno tanta popolarità.

In India è tutta un’altra storia!

Per un indiano la neve è qualcosa di inusuale, che si vede solo nei telegiornali o nei film. È qualcosa a cui non pensano, così come accade per il golf in Russia. Però in India è anche raro vedere dei ragazzi che giocano a calcio, cosa che avviene invece spessissimo nel resto del mondo. No, qui si pratica una sport insolito (e non solamente in Russia), qui si gioca a cricket.  Ebbene sì, in India il cricket è molto più popolare del calcio, fenomeno davvero strano per chiunque. Di conseguenza, è normale che il più popolare giocatore di cricket, Sachin Tendulkar, qui sia stato soprannominato “Il dio del cricket”.

Ovunque vada, il suo nome viene acclamato tra applausi e manifestazioni di entusiasmo, tutti vogliono farsi una foto con lui.

La settimana scorsa a Mumbai ho visto veri e propri momenti di commozione al suo arrivo. Sachin è da tempo amico e partner di Kaspersky Lab,  da anni è nostro “ambasciatore” in India e nei paesi limitrofi.

Mi trovavo in India per la presentazione della nuova versione di KIS 2015 e anche per promuovere il nostro programma educativo che mira a proteggere i bambini e i ragazzi nelle scuole indiane dal cybercrimine. Ovviamente ci sono state le solite interviste, presentazioni, foto… ma stavolta le cose erano un po’ diverse proprio per la presenza della superstar del cricket! Devo dire che ci siamo davvero divertiti. Non so come faccia a sopportare ogni giorno tutta questa attenzione da parte della gente e dei media.

Nonostante la nostra collaborazione duri da molti anni, è stata la prima volta che ho avuto l’occasione di conoscerlo di persona, e devo dire che è stato un piacere oltre che un onore. Mi sono divertito molto a scambiare con lui qualche tiro e poi siamo andati a pranzo.

Continua a leggere:Battuto dal miglior battitore di cricket

Foto di Flickr

Instagram