Risultati dalla ricerca di:: patagonia

Patagonia: Pata-utopia

Jules Verne, racconti di avventura, I figli del capitano Grant, Paganel e la Patagonia

Sono ricordi indelebili della mia infanzia che riaffiorano nella mia memoria. Evocavo sempre qualche immagine di una di queste terre lontane e misteriose, scorci esotici e inusuali… ma sempre bellissimi.

Tuttavia, ora scopro che queste immagini erano molto più reali e precise di quanto credessi. Quarant’anni dopo mi ritrovo in Patagonia per una escursione, e se mi fosse concesso di descrivere questo luogo con una sola parola, non sarebbe difficile sceglierla: bellissimo.

Siamo atterrati qui dopo che la nostra visita a Brasilia ci ha concesso 3 giorni di pausa. E dato che la visita alla capitale è stata un non-stop di brainstorming ed esercizi di oratoria, avevamo davvero bisogno di una serio tuffo nella natura e di un po’ di aria fresca di montagna.

Certamente, data l’estensione del suo territorio, l’intera Patagonia non può essere visitata in pochi giorni. Tuttavia, abbiamo cercato di visitare uno dei suoi gioielli: il Parco nazionale Torres del Paine.

Torres del Paine National Park Continua a leggere:Patagonia: Pata-utopia

I paesi più belli del mondo – un nuovo approccio

È arrivato il momento di qualcosa completamente diverso e non industriale. Si tratta esattamente dell’opposto (bellezze sia naturali che artificiali). Perché? Ecco perché…

Non molto tempo fa, in qualche posto (non ricordo dove) mi sono imbattuto nella frase “il paese più bello del mondo”. Non ci penso spesso, ma il subconscio sembra aver registrato la frase per una nuova visita in futuro. Oh il subconscio!

Un paio di settimane dopo sono stato costretto a ripensarci, ho dato un’occhiata su Internet e ovviamente ho trovato diverse cose come “I primi 10/20 paesi più belli del mondo”. Il fatto è che…molti sembravano dire solo fesserie e sembravano scritte da gente che non è mai stata in America Latina, in Cina centrale, a Kamchatka o alle Isole Curili.

Lo ammetto: è difficile stabilire quali siano i paesi più belli del mondo: la bellezza è soggettiva e questo vuol dire che anche il criterio utilizzato sarà soggettivo. Voglio dire, che criterio dovrei o potrei usare?

Però ho qualche vantaggio al riguardo (con la mia Top 100 dei posti assolutamente da vedere nel mondo. Con questa lista potete (o posso) calcolare il grado di bellezza…ma considerando la grandezza dei territori! Ecco come abbiamo ricavato i paesi “più belli” piuttosto che la “quantità di posti belli in un paese in particolare”.

Continua a leggere:I paesi più belli del mondo – un nuovo approccio

KAMCHATKA-2015: KSUDACH, IL LAMBORGHINI DEI VULCANI

Il vulcano Ksudach è uno dei posti più insoliti del nostro pianeta, bello da mozzare il fiato, ve l’assicuro. E poichè sono abbastanza fortunato da essere stato praticamente dappertutto, spero vi fidiate della mia parola. 🙂

Bene, cosa abbiamo qui?

Fondamentalmente, un colosso (7 km –SETTE KILOMETRI – di diametro), una caldera di un vulcano molto antico quasi perfettamente circolare che sulle mappe sembra un cratere lunare. Dentro la caldera si trova il cono di un nuovo vulcano (il cui cratere misura circa un kilometro); ci sono anche due laghi, sorgenti termali su una spiaggia sabbiosa, pendii ricoperti di arbusti su un versante, scorie vulcaniche di colore grigio-azzurro sull’altro, e un grande precipizio da un lato del lago principale. In tutto e per tutto lo spettacolo più incredibile, insolito, entusiasmante, da brividi e da pelle d’oca che si possa vedere, almeno su questo pianeta.

kamchatka-ksudach-volcano-1

kamchatka-ksudach-volcano-16

Continua a leggere:KAMCHATKA-2015: KSUDACH, IL LAMBORGHINI DEI VULCANI

Top 100, la serie: America del Sud

Continuiamo a spostarci lentamente lungo la superficie del globo grazie alla Top 100; è la volta dell’America del Sud, vediamo cosa ci propone.

Ne abbiamo di meraviglie…

  1. Salto Angel, Venezuela

Le cascate più alte del mondo, quasi un chilometro di acque che cadono in libertà. Non ci sono ancora stato ma ho letto racconti dettagliati e visto foto incredibili.

Fonte

wiki_IT gmaps google flickr

Continua a leggere:Top 100, la serie: America del Sud

La mia top 100, versione 2015: introduzione

Ciao a tutti!

Molti di voi avranno notato quanto mi piace girovagare per il mondo, lo faccio piuttosto spesso. È vero che la maggior parte delle volte si tratta di lavoro (per meeting, conferenze, interventi ecc), ma cerco sempre di ritagliarmi del tempo libero per visitare i dintorni del posto in cui mi trovo per i miei affari. A volte ho solo il tempo di dare un’occhiata, scattare qualche foto e andare via, altre mi dedico anima e corpo a studiare con attenzione i fenomeni naturali e storicii che mi trovo di fronte.

Quando mi trovo ad ammirare queste meraviglie del mondo, penso tra me e me “tutti dovrebbero vedere tale spettacolo”. E poi di solito il mio pensiero successivo è ” cos’altro vale la pena di vedere nel mondo?” Quali sono i luoghi più incredibili e interessanti del nostro pianeta? Tanti anni fa mi è capitato tra le mani un libro dal titolo “I 100 posti più belli al mondo”, o qualcosa del genere. Più o meno nello stesso periodo ho visto in TV un programma intitolato “I 20 luoghi da visitare prima di morire” (o, anche qui, qualcosa del genere).

Dopo aver visto entrambi, il primo pensiero che mi è passato per la testa è stato “non sono d’accordo”, probabilmente gli autori del libro e gli autori del programma non avevano visto molto del mondo, forse non erano le persone adeguate per redigere questo elenco. Ho deciso, quindi, d’intervenire in prima persona e di creare una lista tutta mia dei “posti più belli e più interessanti del pianeta, da visitare una volta nella vita avendo tempo e denaro s a disposizione” (o qualcosa del genere).

Nuova Zelanda

Eruzione del Tolbachik in Kamchatka

Usisir (Isole Curili)

La “prima edizione” della mia Top 100 risale a dicembre 2011 (qui trovate la versione e-book). Nel frattempo ne è passata di acqua sotto i ponti (sono salito su tantissimi aerei, ho visitato e fatto ricerche su decine di posti nuovi) e questo elenco ha subìto delle modifiche sostanziali (nella mia testa), in meglio ovviamente. È arrivato il momento di apportare i dovuti cambiamenti e di sottoporre il nuovo elenco all’attenzione di lettori, viaggiatori esperti, turisti occasionali o semplici appassionati del mio blog.

Continua a leggere:La mia top 100, versione 2015: introduzione

Il mio 2014: una corsa, un salto e la terra è nostra

Mancano pochi giorni alla fine dell’anno e così, prendendo spunto dal titolo di una nota canzone degli The Smith (Rush And A Push And The Land Is Ours, che più o meno potremmo tradurre con “una corsa, un salto e la terra è nostra”) ho pensato fosse giunto il momento di tirare le somme su questo 2014 che sta per finire. Ma prima di tutto voglio augurare a tutti Felice Anno Nuovo: vi auguro il meglio per questo 2015 che sta per arrivare!

Ed ora cosa, quando, dove, come, perché e tutto il resto…

Un po’ di geografia prima di tutto

Tre anni fa mi è venuto in mente di stilare una lista con quelli che secondo me sono i 100 posti al mondo da non perdere (su cui poi ho scritto il post a cui rimanda il link), una lista di quelli che personalmente ritengo i luoghi più belli al mondo. Non sono ancora stato in tutti i posti che menziono, molti sono ancora “da vedere”. Ma mi emoziona l’idea che ci siano ancora posti “da vedere” all’interno della mia lista dato che continuo a spuntarne continuamente (normalmente durante i viaggi d’affari, anche se è difficile cerco sempre di prendere due piccioni con una fava).

Nel 2014, sei nuovi posti sono stati eliminati dalla lista dei luoghi “da vedere”:

– la Patagonia;
– la grande isola di Hawaii (maggiori informazioni qui e qui);
– i Fiordi norvegesi;
– le isole Curili;
– i tunnel di Gerusalemme;
Katmandu, Nepal.

Che altri luoghi ho visitato che non erano inclusi nella Top 100?

Quattro posti fantastici:

– le scogliere dell’Irlanda dell’ovest (maggiori in informazioni qui e qui);
– le scogliere del sud del Portogallo;
– Monaco e Monte Carlo;
– il monte Fuji (di nuovo).

Le coste irlandesi dovevano essere incluse nella Top 100, ma per poterle includere bisognava eliminarne qualche altro luogo. Ma quale? Non è facile…

Qui invece alcuni degli eventi e avvenimenti più interessanti del 2014, quasi tutti lontani dalle esotiche località incluse nella mia Top 100:

– l’incontro con Angela Merkel;
– l’acquisto di un elefante;
– il lancio dello spacecraft Soyuz a Baikonur;
– provare l’assenza di gravità;
– andare in onda sul principale canale televisivo giapponese;
– il nostro ufficio nominato “Best Office in Moscow – 2014”.

Il marchio EK

Sono anni che esercito il ruolo di PR di Kaspersky Lab, ma quest’anno è stato un anno particolarmente intenso…

– più di 50 interviste in diretta di alto livello
– più di 40 presentazioni;
– 30 conferenze stampa;
– 3 sessioni fotografiche.

I dati e gli eventi appena descritti ci offrono il seguente quadro:

– 95 voli, 375 ore di volo;
– 45 nuove città (forse qualcuna in più dato che alcune sono state solo di passaggio);
– 3 nuovi paesi: Kazakistan, Nepal e Lussemburgo.

Se trasferiamo tutti i dati su di una mappa, ecco il risultato. I punti rossi sono i viaggi di lavoro, mentre quelli verdi i viaggi di piacere/turismo:

Continua a leggere:Il mio 2014: una corsa, un salto e la terra è nostra

Nuovo ufficio in Corea, déjà vu ad Hainan & pesce

Ciao a tutti!

Un altro dei nostri periodi di vagabondaggio in giro per il mondo è giunto al termine – finalmente. Siamo siati in viaggio per circa 2 mesi, visitando in totale 8 paesi. Ecco quale è stata la nostra “rotta”: Repubblica dominicanaBrasileCile (Patagonia) – Arabia Saudita – Italia – Germania – Corea – Cina.

La seconda metà del viaggio si è rivelata davvero dura: un non-stop di incontri e impegni che contrastavano con i ritmi a cui in genere siamo abituati. Meeting, discorsi e spostamenti senza fine da A, a B, a C… quasi senza pause, tranne qualche giretto dopo la lunga giornata. E così per due settimane. Non ce la facevo più, davvero. Normalmente sopporto bene lo stress ma dopo un po’ tutto mi appariva poco interessante o irritante o entrambe le cose. Aggiungiamo un po’di jetlag, che da disturbo temporaneo si è trasformato in un problema cronico… in poche parole avevo ASSOLUTAMENTE bisogno di una pausa. Per fortuna, ho trovato un po’ di respiro a Hainan, la meravigliosa isola cinese a 30 chilometri dalla costa. Qui sono rimasto una settimana. Ne avevo proprio bisogno e mi sono proprio rilassato.

Hainan, Sanya

Continua a leggere:Nuovo ufficio in Corea, déjà vu ad Hainan & pesce

I “pinguì” irraggiungibili di Porvenir

Tierra del Fuego, Cile. Per via delle mie letture giovanili, i viaggi di Jules Vernes e altri libri di avventure, me lo sono sempre immaginato come un luogo mistico e misterioso. Ma mandiamo avanti la macchina del tempo di tre o quattro decadi: eccomi qua (quasi) nella Terra del Fuoco (sebbene il fuoco bisogna un po’ immaginarselo). Abbiamo attraversato con il ferry lo Stretto di Magellano partendo da Punta Arenas. Dal mare abbiamo osservato con i nostri occhi l’impetuoso arcipelago della Patagonia. Il passo successivo era esplorarlo…

Tierra del Fuego, Chile Continua a leggere:I “pinguì” irraggiungibili di Porvenir

I 100 posti al mondo da non perdere

Ciao a tutti!

Negli ultimi anni ho accumulato circa un centinaio di voli all’anno, il che significa quattrocento o cinquecento ore di volo. A questi dati bisogna aggiungere 3.000 chilometri annuali percorsi con auto a noleggio, treni e alcuni spostamenti via nave e battello.

Un giorno, riflettendo sui miei “vagabondaggi” in giro per il mondo, mi sono chiesto come avrei potuto utilizzare tutte queste informazioni. Pensa e ripensa… Eureka! Perché non stilare una classifica dei “100 posti al mondo da non perdere”? (Luoghi da non perdere per me, ovviamente). Città, luoghi storici e archeologici, meraviglie naturali. Posti che io considero unici al mondo (e nell’universo). Una lista che mette insieme località mozzafiato che ho visitato e altri luoghi di cui ho sentito parlare e che spero un giorno di vedere con i miei occhi.

E così qui sotto potete trovare la mia classifica con alcuni brevi commenti. La lista ha un ordine: prima troverete le città o i paesi, poi nazioni, zone o continenti. Ho lasciato i bocconi più appetitosi alla fine.

Accanto a ogni luogo troverete alcune informazioni e dei link a:

• Blog: link al post relativo del mio blog personale (in italiano, quando è disponibile la traduzione, o in inglese);
• Flickr: per quei luoghi in cui sono stato, troverete un link alla mia pagina personale di Flickr (quando ho potuto scattare qualche foto).

Importante!

Ho redatto personalmente la lista e vi ho aggiunto commenti che considero strettamente personali. Non escludo la possibilità che ci siano alcuni errori.

Vi presento dunque la “Top-100 Must-See Places in the World – I 100 posti al mondo da non perdere” (la mia classifica).

N.
Commento
Blog
Flickr
1
Manhattan, New York, USA
Un posto stupefacente. C’è un’energia incredibile, forse quella che è rimasta dopo la costruzione di questa città unica. Vi raccomando caldamente un’escursione in elicottero sopra la città. Non ve ne pentirete!
Blog
Flickr
2
Dubai, UAE
Dubai: salire in cima al grattacielo Burj Khalifa è un must. Vi consiglio inoltre di visitare l’acquario dell’ Atlantis hotel e l’acqua-park.
Blog Blog
Flickr
3
Tokyo, Giappone
È come essere in un altro mondo, in tutti i sensi. Specialmente quando i ciliegi sono in fiore.
Blog
Flickr
4
Hong Kong
Un altro posto dell’altro mondo. Vibrante e sorprendente.
5
Singapore
Ebbene sì, le città del sud est asiatico si trovano ai primi posti della mia classifica. Secondo me, i ristoranti di pesce e di frutti di mare (come il The Long Beach) sono tra i migliori al mondo.
Blog
Flickr
6
Rio de Janeiro, Brasile
Circondata da una natura magica (montagne, spiagge e oceano). Ma non addentratevi troppo nella città; potreste essere vittima di scippi.
7
Parigi, Francia
I miei tre posti preferiti? La torre Eiffel (sopresa, sorpresa), Notre Dame e Il centro Pompidou. Ripassatevi il film “Prima del tramonto” per avere un’anticipazione sull’atmosfera di questa città.
Blog
Flickr
8
Barcellona, Spagna
Gaudì, La Rambla, una città in cui ci si sente a proprio agio, con quel tocco catalano inconfondibile e senza auto che disturbano. Nelle vicinanze da non perdersi Montserrat, il museo di Dalì di Figueres e la Costa Brava (è altamente raccomandato noleggiare un’auto o una moto e gironzolare per la costa).
Blog Blog
Flickr
9
Roma, Italia
La città eterna. Solo avrete bisogno di condizioni climatiche favorevoli, scarpe comode, cerotti, una cartina… e il gioco è fatto!
Blog
Flickr
10
Sydney, Australia
Baia bellissima, Opera House, gli yatch, Bondi Beach, pipistrelli giganti.. Una città affascinante (da visitare – per viverci secondo me è meglio Melbourne). Aggiungo: Blue Mountains National Park e i tour nelle caverne multicolore (ce ne sono vari e sono necessari alcuni giorni).
Blog
Flickr
11
Las Vegas, Nevada, USA
Questa città non è solo casinò, sfarzo e luci al neon. È certamente uno show non-stop a cielo aperto, una città originale e curiosa, ma attorno ci sono un sacco di meraviglie naturali da vedere.
12
Gerusalemme, Israele
La culla dell’umanità. Vi sono stato poco tempo fa e non mi stancherò mai di tornarci. .
Blog
Flickr
13
Londra, Regno Unito
“”Quando un uomo è stanco di Londra, è stanco della vita”. Quanto aveva ragione S. Johnson.
Blog
Flickr
14
San Francisco, California, USA
Una bellissima città collinare. Ponti spettacolari, tram leziosi, Dirty Harry, Alcatraz e un ponte “abbastanza” famoso :)… non ve lo perdete!
Blog
Flickr
15
San Pietroburgo, Russia
Notti bianche, ponti e Dostoevskij.
16
Venezia, Italia
Non sono stato a Murano. Come vorrei andarci!
17
Kyoto, Giappone
La vecchia capitale del Giappone, piena di antichi templi e giardini. Non perdetevi il villaggio dei Samurai dove potete vestirvi come un vero guerriero o un’affascinante geisha – divertentissimo!
18
Grand Canyon, Arizona, USA
Il Grand Canyon non ha bisogno d’introduzioni. Se vi trovate nei pressi di Las Vegas, una buona idea è visitarlo in elicottero. Dopo essere atterrati, assicuratevi di non perdervi il Grand Canyon Skywalk, un belvedere mozzafiato.
Blog
Flickr
19
Parco nazionale di Sequoia, Sierra Nevada, California, USA
Un parco nazionale gigantesco. Vicino si trova anche il Parco Nazionale Yosemite che ho visitato di recente. L’ultima volta che sono stato al Parco Sequoia era il 1997; ricordo come fosse ora i piccoli alberelli che iniziavano la loro vita, accanto ai loro grandi genitori.
Blog
Flickr
20
Alaska, USA
Ex territorio russo, l’Alaska mi ricorda la mia località preferita, la Kamchatka, giusto dall’altra parte dello stretto di Bering (vedasi luogo n.52) tutt’ora parte della Russia, come conferma Sarah Palin.
Blog
Flickr
21
Le cascate del Niagara, USA / Canada
Ho visto questa meraviglia acquatica dall’aereo, ma merita di essere vista anche da terra e da tutti e due i paesi (Canda e USA).
22
Parco Nazionale di Yellowstone Wyoming, USA
Geyser e fenomeni di vulcanismo. Da non perdere!
23
Arizona, USA
Ci sono molte cose da vedere in Arizona: la Monument Valley, l’Antelope Canyon e il Paria Canyon, la formazione rocciosa The Wave (colonne e formazioni dal color rosso e suggestive caverne). Da non perdere anche Sedona e Red Rock Country.
Blog BlogBlog
Flickr
24
Bonneville Salt Flats, Utah, USA
Un pianura ricoperta di sale, situata a circa 185 km da Salt Lake City (non poteva avere nome più adatto). Si può anche sciare nei dintorni.
25
Chichen Itza, Yucatan, Messico
Piramidi Maya. Meglio arrivare molto presto la mattina, prima delle orde di turisti.
Blog
Flickr
26
Teotihuacan, Messico
Le piramidi dell’antica città azteca. Da non perdere il tramonto (o l’alba) dalla Piramide del Sole.
Flickr
27
Cenote, vicino a Cancun, Messico
I cenote sono grotte tipiche di quest’area. Si tratta di una zona ricca di fiumi sotterranei e laghi (si consiglia particolarmente il Rio Secreto). Pittoresco è dir poco.
Flickr
28
Cuba
Da una prospettiva non-cubana, questo paese si mostra tuttora pittorescamente comunista, con la famiglia Castro ancora al potere. Moto classiche che girano per le strade dell’Avana, cuba libre, dolci mojito e le spiagge bianche di Veradero. Fattore di protezione 50 (minino) assolutamente necessario!
29
Machu Picchu, Perù
La città incantata degli Inca. Ci sono stato non poco tempo fa. Date un’occhiata al mio diario/viaggio fotografico sul mio blog –
here!
Blog
Flickr
30
Cascate di Iguazù, Brasile/Argentina
Bisognerebbe vederle due volte, durante la stagione della bassa marea e dell’alta marea dato che il panorama è molto diverso. Inoltre, bisognerebbe osservarle da entrambi i lati, dal Brasile(quello che ho fatto io) e dall’Argentina (mi manca). È possibile inoltre andare sotto la cascata con una nave a motore, la migliore doccia al mondo. Anche la natura circostante è meravigliosa e offre un sacco di cose interessantu da vedere.
31
Canale di Panama
Non ci sono ancora stato. Mi documenterò prima con “Il sarto di Panama”.
32
Salto Angel (Cascate Paradiso), Venezuela
Tuttora nella mia lista dei luoghi da visitare.
33
I vulcani dell’Ecuador
Non ci sono ancora stato.
34
Le Galapagos, Ecuador
Non ci sono ancora stato.
35
Isola di Pasqua, Cile
I moai, altre scuture e monumenti ipnotici. Non ci sono ancora stato.
36
Patagonia, Argentina/Chile
Non ci sono ancora stato.
37
Sicilia, Italia
Un gioiello archeologico: Calatafimi Segesta, Agrigento, Siracusa, Villa Romana del Casale, tutti posti da vedere.
Blog
Flickr
38
Napoli e Costiera amalfitana, Italia
Paestum e Pompei, Capri (da visitare in barca in lungo e in largo), il Vesuvio e tutta la costa. Napoli? Forse vale più la pena la costa.
39
Creta, Grecia
Un’isola magica, natura, patrimonio archeologico e spirito greco. Noleggiate un’auto e girovagate per l’intera isola. Ogni piccolo angolo vale la pena di essere visto.
40
Santorini, Grecia
Isola vulcanica. Per ora ci sono stato 4 volte. Molti amici ci sono venuti perché glie l’ho raccomandato io. Chiunque voglia seguire questo consiglio, non se ne pentirà.
Blog
Flickr
41
Islanda
Fenomeni di vulcanismo e scene naturali superlative. L’Islanda non poteva mancare nella mia lista.
42
Groenlandia
Se potete, andate sui ghiacciai.
43
Spiagge della Normandia, Francia
Belle e suggestive, ma dal passato triste.
44
Le Highlands scozzesi e le isole
Un tour per le distillerie è un’ottima idea se vi piace il malto. Da non perdere l’isola vulcanica di Skye, una delle più belle (sebbene abbia una sola distilleria, ma molto speciale).
45
I fiordi, Norvegia
Non ci sono ancora stato. Chi ci è andato, ne è rimasto entusiasta.
46
Sardegna, Italia
Ci devo assolutamente andare.
47
La piazza rossa, il Cremlino e la cattedrale di San Basilio di Mosca, Russia
Tre dei principali simboli della cultura russa sembrano trovarsi nello stesso luogo: Mosca. Qui inoltre si possono visitare il GUM e la tomba al Milite Ignoto. Molti dei visitatori extra-europei sostengono che sia uno dei luoghi più belli dell’Europa.
48
Le isole Soloveckie, Mar Bianco, Russia
Kuzov (visitata), Solovki (ci devo andare) e le altre isole. Un arcipelagp circondato dai ghiacciai. Tetramente sereno.
49
Monti Altai, Siberia, Russia
Una sorta di Shambhala russo, in questo luogo magico tutto brilla e vive come non mai. L’acqua è purissima, le montagne creano contrasti mai visti e il cielo è più blu.
50
Lena Pillars, Sacha-Jacuzia, Russia
Ci sono appena stato. Interessanti formazioni scolpite nel permafrost in una regione che si trova a temperature estreme.
Blog
Flickr
51
Lago Baikal, Siberia, Russia
Non ci sono mai stato, ma devo esserci volato sopra centinaia di volte. È il lago più grande al mondo, facilmente visibile dallo spazio.
52
Kamchatka e isole Curili, Russia
Non sono ancora stato alle isole Curili, ma ho visitato la penisola della Kamchatka milioni di volte. Secondo me questa terra è uno dei posti più inusuali, belli e sorprendenti del pianeta. Il gruppo vulcanico Kljucevskaja, la spaccatura nord, la valle dei geyser; e il vulcano Mutnovsky, Ksudach e Gorely sono cadidati perfetti per un concorso tra i luoghi più belli al mondo. Le pianure e le foreste sono abitate da simpatici orsi, i fiumi sono pieni di pesci e l’oceano di orche marine. Una meta sempre più gettonata.
Blog
Flickr
53
Il Mar Morto
Non c’è un altro posto simile al mondo. L’acqua è così salata che si sta tranquillamente a galla; e se per caso vi leccate un dito, dovrete bervi almeno una bottiglia di birra o due per reidratarvi (!!).
54
Pamukkale, Turchia
Innumerevoli cascate e piscine di calcare decorate da sorgenti di acqua calda. Uno spettacolo unico. Peccato che si stia rovinando a causa degli abitanti locali e delle folle dei turisti. Forse quindi non avrei dovuto menzionarlo, ma la lista sarebbe stata incompleta senza questo posto.
55
Cappadocia, Turchia
Volcanic stone columns in Anatolia.
56
Petra, Giordania
Ho sentito parlare molto di questo luogo e l’ho visto in “Assassinio sul Nilo”. Devo andarci molto presto.
57
Baalbek e Biblo, Libano
Da non perdere i blocchi rocciosi delle fondamenta di Baalbek (non vedo l’ora di vederli con i miei occhi) e Biblo, una gioiello dell’antichità.
58
Le Piramidi d’Egitto e la Valle dei Re
Abilità tecniche straordinarie, enigma e straordinarietà. In una parola: Egitto.
59
Esfahan, Iran
È la terza città iraniana in ordina di grandezza. Si caratterizza per i suoi palazzi antichi, le moschee, i ponti coperti, i boulevard e le piazze cittadine.
60
Taj Mahal, India
Un posto a dir poco magico, specialmente quando contrasta con il paesaggio circostante. Vi consiglio un tour individuale con una guida in un minivan; così eviterete i sovraffollati bus turistici.
61
Nepal e Himalaya
Non ci sono ancora stato.
62
Bagan e Mandalay, Myanmar (Birmania)
Centinaia di templi e pagode in un complesso di edifici che ricopre il vasto territorio birmano. È uno dei miei sogni nel cassetto.
63
Monte Fuji, Giappone
Un luogo cult. Sono stato sulla sua vetta all’inzio di maggio; era bassa stagione. Vi raccomando questo periodo dell’anno perché in alta stagione la destinazione è troppo affollata. L’area circostante offre un sacco di altre cose splendide da vedere come Hakone, le caverne di lava e foreste uniche nel loro genere.
64
La grande muraglia cinese, Cina
Si dice che, tanto tempo fa, le persone potevano camminare diversi giorni lungo il muro. Purtroppo oggigiorno solo una piccola parte della muraglia è aperta al pubblico. Il resto è off limits
65
Pechino, Cina
La Città Proibita e piazza Tienanmen. Assolutamente un must. Putroppo fuori Pechino non c’è molto altro da vedere.
66
L’armata di Terracotta, Cina
È sulla lista delle cose da vedere.
67
Wulingyuan, Cina
Colonne di pietra molto suggestive. Pandora di Avatar.
68
Le formazioni Danxia, Cina
Formazioni sabbiose e di pietra dal colore rosso a sudest e sudovest della Cina.
69
Huanglong, Cina
Famosa per le sue piscine di calcite dai colori brillati, questa città si trova nella provincia di Sichuan. Ricorda un po’ Pamukkale (vedasi n.54). Il momento migliore per visitare questo luogo è ottobre; negli altri periodi dell’anno il tempo non è mai quello giusto.
70
Il fiume Li e la zona di Giulin, Cina
Montagne e caverne. Non ci sono ancora stato.
71
Stone Forest, Cina
Non ci sono stato.
72
Lhasa, Tibet
Non ci sono stato.
73
Il monte Kailash, Tibet
Il fratello più piccolo dell’Everest.
74
La baia di Ha Long, Vietnam
Avatar sull’acqua.
75
Le caverne di cui non ricordo il nome, Vietnam
C’è qualcuno che mi sa dire il loro nome? 🙂
76
Ayutthaya, Tailandia
Famosa per le antiche rovine e i templi.
77
Angkor Wat, Cambogia
Custodisce le rovine di alcuni templi ancora più antichi. Uno dei monumenti religiosi più grandi al mondo.
78
Borobodur, Indonesia
È il nome di un importante tempio (anche in questo caso buddista) dell’Indonesia.
79
Papua Nuova Guinea
Non ci sono ancora stato.
80
Sahara, Nord Africa
Laghi salati, oasi e tanta, tanta sabbia. Si tratta del deserto più grande del mondo ed è talmente bello da togliere il respiro, soprattutto all’imbrunire (ho dormito nel deserto fino all’alba). Ho visitato la parte della Tunisia.
81
Cascate Vittoria, Zimbabwe e Zambia
Come le cascate dell’Iguazù, vanno viste sia dall’alto (l’ho fatto) che dal basso (non ho avuto la fortuna). Per una vista eccezionale, consiglio un’escursione in elicottero, e volare poi lungo il fiume Zamebi (riminescenze del volo di Luke Skywalker sulla Morte Nera di Guerre stellari).
82
Città del Capo, Sudafrica
Irrinunciabili: Table Mountain e il Capo di Buona Speranza.
83
Djenné e Timbuctù, Mali
Non ci sono ancora stato ma lo farò. Così poi potrò dire “ho visitato tutti i luoghi del mondo da qui a Timbuctù”.
84
Kilimangiaro, Tanzania
Arrivate fino in cima, se ci riuscite!
85
Kenya
Savannah e safari (Masaai Mara, Serengeti ecc.)
86
Deserto del Namib, Angola
Mi hanno detto che questo deserto sulla costa è davvero spettacolare.
87
Madagascar
Dicono che la campagna qui sia davvero insolita. Muoio dalla voglia di andarci (soprattutto per vedere i baobab) ma, da quanto ne so, è abbastanza pericolosa la zona.
88
Ayers Rock, Territorio del Nord, Australia
Imponente massiccio roccioso. Ci sono tre colline di fila che vale la pena visitare, poi ci sono il Kata Tjuta (a 20 km) e il Monte Connor (a 80 km) che sono davvero unici.
89
Surfers’ Paradise, Gold Coast, Queensland, Australia
Il nome dice tutto. Oceano, spiagge, parco nazionale, tutta una serie di attrazioni turistiche… insomma, un paradiso! Un posto affascinante sotto diversi punti di vista. Ci sono stato molte volte e ci tornerò in futuro.
Blog Blog
Flickr
90
Grande barriera corallina
Ci sono stato vicino, quando mi trovavo all’isola di Hamilton.
91
Isola di Fraser, Queensland, Australia
Non ci sono ancora stato.
92
Great Ocean Road, Victoria, Australia
Guidare su questa strada è un vero e proprio piacere. Da vedere i “12 Apostoli”, una serie di faraglioni assolutamente magnifici.
Blog
Flickr
93
Tasmania
Da non confondere con la Tanzania (posizione n.84). Non ci sono mai stato ma, data la mia iperattività, posso considerarmi un diavoletto della Tasmania…
94
Nuova Zelanda
Ci sono stato i primi 17 giorni del 2013. Vulcani, laghi, ghiacciai, fiordi, cascate, hobbit… chi più ne ha, più ne metta!
Blog
Flickr
95
Hawaii
Ci sono stato e mi è piaciuto. Non poteva essere il contrario.
Blog
Flickr
96
Tahiti
Ci voglio andare perché si trova nel cuore dell’Oceano Pacifico..
97
Polo Nord
Non ci sono ancora stato. Sarebbe bello passarci il Capodanno, almeno per par condicio con il Polo Sud.
99
Costa antartica
Ghiacciai e pinguini.
Flickr
100
Spazio
Ho già il biglietto prenotato. Non vedo l’ora!
Blog
Flickr

Potete scaricare la classifica in PDF (versione inglese)cliccando qui (PDF, 0,6 Mb)